Trieste (Il Municipio illuminato di viola)

 

L’iniziativa in occasione della Giornata dell’Alzheimer  del  (2014)

 

Per la prima volta in Italia, la Giornata mondiale dell’Alzheimer è stata celebrata con un evento dal grande impatto visivo: il palazzo del Comune di Trieste è stato illuminato con una luce color viola per trasformarlo in un segno riconoscibile di consapevolezza e di solidarietà. L’iniziativa nasce dalla proposta che l’Associazione Goffredo de Banfield ha trasmesso al Comune di Trieste e che è stata accolta anche alla luce della composizione demografica della città, connotata da una forte percentuale di persone anziane.

«La Giornata mondiale dell’Alzheimer – afferma la presidente dell’Associazione Goffredo de Banfield, Anna Illy – viene ricordata a Trieste con diverse iniziative che affiancano l’illuminazione del Palazzo del Comune. In particolare viene presentato un originale progetto, il “Salvamemoria”, un centro di raccolta e di conservazione, una sorta di “memoria virtuale”, di ricordi, pensieri, messaggi, foto e immagini (anche simboliche) lasciati da tutti coloro che lo desidereranno. Per comprendere la valenza del “Salvamemoria” basti pensare che in Italia, ogni 10 minuti qualcuno perde la memoria e, nello stesso tempo, una persona si ammala di Alzheimer. Nel nostro Paese sono circa un milione i malati (5000 solo a Trieste) ma il numero è destinato a raddoppiare

nel 2020 e a triplicare nel 2050. Inoltre, grazie al coinvolgimento di sei classi del liceo artistico “Enrico e Umberto Nordio” e dei loro insegnanti Roberto Cirelli e Maria Millo, nelle due giornate vengono distribuite tra piazza della Borsa e piazza dell’Unità le “rose della memoria”.

fonte: Il piccolo

Trieste ( Il Municipio illuminato di viola)

 

foto di: Marino Sterle

 

Altre foto >>

 

 




Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *