Riso venere con carciofi e radice di zenzero: le proprietà e i benefici

 

 

FOT DI MARIA ROSARIAlogo di maria rosaria

 

 

Il RISO VENERE, dal caratteristico colore nero ebano (assolutamente naturale), è originario della Cina ed è una varietà molto ricercata per le sue proprietà nutrizionali: contiene ferro 4 volte superiore al riso comune e il doppio del selenio, antiossidanti quali gli antociani che conferiscono il caratteristico colore, amminoacidi quali la lisina che è generalmente carente nei cereali, carboidrati complessi, acidi grassi essenziali come l’acido linoleico, vitamine idrosolubili. Ottimo per chi ha problemi di digestione, diabete e per i soggetti celiaci.

I CARCIOFI sono un ortaggio comune nei Paesi del Mediterraneo (in particolare in Italia), ricchi in fibre, oltre che calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio. Utile per chi soffre di colesterolo, diabete, ipertensione, presenta proprietà diuretiche, disintossicanti ed epatoprotettive.

Lo ZENZERO è originario dell’India ma viene ormai coltivato anche nel nostro Paese. Contiene carboidrati, proteine, amminoacidi e sali minerali quali manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, oltre che vitamine del gruppo B ed E ed oli essenziali. Utile in caso di nausea, problemi di stomaco, stati influenzali, colesterolo alto ed ipertensione.

IMPARIAMO A SCOPRIRE E CONOSCERE TUTTO CIO’ CHE LA NATURA CI REGALA E A SFRUTTARNE LE PROPRIETA’ E I BENEFICI!

riso

Altri articoli >>




Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *