Martedì I Settimana di Avvento anno A (Umiltà…)

 

 

GESU’   ESULTO’  NELLO  SPIRITO SANTO Lc 10, 21-24 

 

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».
E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».
Parola del Signore

Dio ci parla sempre, ma il problema è che non tutti lo ascoltano: chi è superbo, non può ascoltare la voce che parla nel profondo del cuore.

” Solo quelli che hanno il cuore piccolo sono capaci di ricevere la Rivelazione di Dio.  E’ il cuore umile e mite  che sente il bisogno di aprirsi a Dio…Tanti possono conoscere la Scienza, la Teologia, ma se non fanno questo e non si inginocchiano …umilmente… non capiranno nulla; ci diranno tante cose, ma non capiranno nulla. Gesù non viene come un capitano…ma come un germoglio e, un germoglio è umile…”   ( Papa Francesco )

 

 

Potrebbe anche interessarti :

Pensieri di Papa Francesco >>
Video Feste e Tempi Forti >>
Vivi l’Anno liturgico >>
Riflettiamo >>
Tempo di Avvento >>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *