Italia in miniatura

 

Italia in miniatura

(Panoramica del parco)   foto di: Luisa Porso

 

Italia in miniatura è un parco tematico dell’Emilia-Romagna, fondato nel 1970 da Ivo Rambaldi. È situato nel comune di Rimini, nella frazione di Viserbella.

L’area centrale del parco ospita oltre 270 riproduzioni in scala di monumenti, chiese, palazzi e piazze italiane e immersa in un paesaggio naturale in scala costituito da cinquemila veri alberi in miniatura. Attorno al nucleo sono presenti numerose attrazioni meccaniche e tematiche. La superficie complessiva del parco è di 85.000 m².

Il parco, che dalla sua inaugurazione a oggi resta di proprietà della famiglia Rambaldi, totalizza 500 000 ingressi annui. La stagione di apertura al pubblico va dal mese di marzo all’inizio di novembre.

E’ membro International Association of Miniature Parks (IAMP), l’associazione internazionale che riunisce i parchi in miniaturadi tutto il mondo.

Fu fondata nel 1970 da Ivo Rambaldi, titolare di un’azienda di impianti termosanitari, ispirato dalla visita di un parco in miniatura compiuta all’estero. Il primo monumento a vedere la luce fu la basilica di Sant’Apollinare in Classe di Ravenna, in omaggio alla sua città di nascita. Dopo tre anni di lavoro e una spesa di 300 000 000 di Lire italiane, il 4 luglio 1970 Italia in miniatura apriva i battenti al pubblico, esponendo le prime 50 miniature collocate su una superficie complessiva di 20 000 m².

Il successo del parco e il numero crescente dei visitatori rese necessario un ampliamento, dapprima allo scopo di aumentare la superficie visitabile e introdurre nuove attrazioni, successivamente per estendere ulteriormente la tematizzazione del parco non solo alla geografia e all’architettura italiana, ma anche alle fiabe e agli stili di vita degli italiani.

Prende il nome dal nucleo originale del parco: una riproduzione della penisola italiana, sulla quale sono installate 253 miniature dei più noti monumenti, palazzi e chiese italiane, meticolosamente riprodotte in scala e rappresentanti tutte le regioni italiane. Le miniature sono circondate da un paesaggio di colline, fiumi, laghi, mari e ferrovie elettriche in scala funzionanti, fra oltre 5000 veri alberi in miniatura, che rispecchiano la distribuzione della flora italiana. A margine dell’Italia in miniatura esiste un’area più piccola dedicata all’Europa in miniatura, nella quale trovano posto venti monumenti in rappresentanza di tredici paesi europei.

Nel 2012, in occasione del centenario dalla morte di Giovanni Pascoli, è stata aggiunta la miniatura n. 273 del parco, rappresentante la casa natale del poeta romagnolo.

fonte: Wikipedia

Altri luoghi da visitare >>

 

 




Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *