Arturo

Arturo

Il nome ci accompagna sin dalla nascita, ci caratterizza, identifica e distingue

                                                   Scopri alcune curiosità sui nomi

A   B   C   D     F   G   I   J   K   L   M   N   O   P   R   S   T   U   V  W   Z

 

A verde

A     ffascinante       e

R     icco     di      idee

T     enace.  Racchiude

U    topia        e

R    ealtà. E’

O    riginale.

 

 

Significato: pietra
Origine: etrusca
Onomastico: 15 novembre
Nomi alterati: Arturino
Femminili: Artura, Arturina.
Personaggi storici:

Re Artù (1823 – 1904)
Arturo III di Bretagna (24 agosto 1393 – 26 dicembre 1458);
Arturo Benedetti Michelangeli, pianista italiano;
Arturo Brachetti, attore-trasformista italiano;
Arturo Di Napoli, calciatore italiano;
Arturo Vidal, calciatore cileno.
Arturo Onofri, poeta italiano.
Arturo Ferrara, tenore;
Arturo Toscanini, direttore d’orchestra;
Arturo Reghini, matematico e filosofo italiano.
Il nome nelle arti:

Arturo Gerace è il protagonista del romanzo L’isola di Arturo di Elsa Morante.
Arturo è un film di Steve Gordon del 1981.
Arturo è un film del 2011 di Jason Winer, rifacimento del film del 1981.
Gli Arturo sono una band torinese di hardcore punk.
Arturo e Zoe è una striscia a fumetti statunitense.
Arturo è il personaggio di una serie animata italiana: Le ricette di Arturo e Kiwi.
Toponimi:

Arturo è il nome della stella Boötis.
Abbinati:

Piatto : Crostata allegra

Colore: bianco

Numeri: 2 – 18

 

 

La formazione di questo nome è assai complessa. Probabilmente ha nascita etrusca e venne ripreso dai Romani. Ma la sua fortuna iniziò nella Britannia meridionale: l’eroe Arthur era, infatti, a capo della difesa della regione dagli invasori Sassoni nel VI secolo. Da qui derivarono leggende e canti epici, a carattere di saga, e il nome si diffuse soprattutto nella Francia settentrionale, fino al cielo di poemi in lingua d’oc, chiamati’della Tavola Rotonda’, che narravano imprese e avventure dei cavalieri operanti al fianco del fatidico re Artù. Tra il XII e il XIII secolo questi poemi ebbero larga diffusione anche in Italia, con conseguente uso del nome adattato in Arturo, più diffuso in Toscana. In Italia il nome ebbe buona diffusione anche per via della stella, che fa parte della costellazione di Bootis. E’ un sognatore, uno che anela ai valori e ai rapporti assoluti e per questa ragione tutto gli appare inadeguato: amici, famiglia, lavoro. Questa sua sostanziale insoddisfazione lo rende affascinante e irraggiungibile.

 



Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *